“OLTRE l’EURO CONTRO LE POLITICHE NEOLIBERISTE” si svolgerà a Roma, il 24 e il 25 gennaio 2015, presso il Centro Congressi di Via Cavour (zona Stazione Termini).
Malgrado le classi dominanti, con crudeli politiche austeritarie e antipopolari, cerchino di tenere in vita l’Unione europea e l’euro, entrambi sono destinate a collassare. E, però, come recita l’appello che convoca l’incontro:

"… l’uscita dall’Unione europea può farsi in modi diversi e opposti. La tendenza attuale allo sgretolamento dell’Unione europea alimenta spinte sociali di natura fortemente contraddittoria. Esistono movimenti politici ultra-reazionari che avanzano soluzioni nazional-liberiste se non apertamente neofasciste.  Anche se il nostro nemico principale è e resta il blocco eurocratico, è nostro dovere assoluto contrastare e fermare l’avanzata dei movimenti reazionari d’estrema destra."

Di qui lo scopo dell’incontro di Roma:

"I partiti politici e i movimenti sociali che vogliono tenere indissolubilmente legati sovranità nazionale, democrazia ed eguaglianza sociale, quindi la fratellanza tra i popoli, debbono conquistare la ribalta nei loro paesi. La strada non è facile ed è piena di ostacoli. Possiamo farcela a condizione di coordinarci e di unire le nostre forze a scala europea."

L’augurio è quindi che l’incontro, anche sulla spinta del Forum di Assisi, segni un passo avanti nella prospettiva di una RETE EUROPEA dei movimenti no-euro.

Sabato pomeriggio e domenica mattina si svolgeranno così le due sessioni di lavoro con i diversi delegati internazionali. Parteciperanno a questa due sessioni di lavoro coloro che hanno ricevuto l’invito.

Dalla Spagna ci saranno delegati di Izquierda Unida e del Frente Civico: dalla Francia delegati del Movimento Politico per l’emancipazione popolare; dalla Grecia delegati di Piano B e di EPAM; dalla Danimarca delegati del Movimento Popolare; dalla Finlandia delegati del Partito dell’Indipendenza. Altri sono attesi dalla Germania, dal Belgio, dall’Austria e dall’Irlanda.

Domenica pomeriggio, con inizio alle ore 15:00, avremo l’evento pubblico, una tavola rotonda alla quale prenderanno la parola, oltre ai delegati esteri:

Leonardo Mazzei (Coordinamento sinistra contro l’euro)
Sebastiano Barbanti (deputato M5S)
Francesco Cariello (deputato M5S)
Marco Cattaneo (economista)
Enrico Grazzini (giornalista)
Antonio Maria Rinaldi (economista)
Giorgio Cremaschi (Rossa)
Sandro Targetti (Direzione nazionale Prc)
Nino Galloni (economista)

Evento FB QUI


Partito Umanista Italia © 2005 - 2014

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale del sito sono già impostati. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information