Il Partito Umanista sostiene la proposta di legge di iniziativa popolare per eliminare il vincolo del “pareggio di Bilancio”, introdotto nella nostra Costituzione dal governo Monti con la complicità dei maggiori partiti al potere, facendo diventare principio costituzionale le politiche di austerità e le rigidità del Patto di Stabilità.
 
Nell'aprile 2012 il Partito Umanista ha denunciato il nuovo regime che ha modificato la costituzione, senza indire referendum, introducendo l'incostituzionale "pareggio di bilancio" che sancisce che uno Stato non può dare più nulla ai suoi cittadini che devono essere lasciati a loro stessi se non sono oggetto di business.

Nel Novembre 2012 abbiamo richiesto di eliminare il "patto di stabilità" che già allora stava annientando Comuni, Province e Regioni.

Nel Febbraio 2013 dicevamo: "a quattordici anni di distanza dalle nostre denunce sulla mostruosa Unione Europea che stava costituendosi, vediamo le conseguenze disastrose di tutti i trattati e degli accordi imposti alla popolazione europea: i vari Fiscal Compact, pareggi di bilancio, meccanismi e fondi “Salva Stati” e il concretizzarsi di uno scenario devastante che ha sbriciolato l'economia, la società, le persone e le coscienze."
 
L'eliminazione del pareggio di bilancio è un tassello importante insieme all'eliminazione del Fiscal Compact, del Patto di Stabilità, allo scioglimento del Trattato di Maastrich e all'eliminazione del potere della Troika ( Commissione Europea, Fondo Monetario Internazionale e Banca Centrale Europa) sopra gli Stati e l'economia dei Paesi Europe e al ribaltamento delle attuali regole monetarie.

Invitiamo tutti a firmare nei tavolini e Comuni dove è attiva la raccolta firme della campagna "Col Pareggio ci Perdi", per maggiori info il sito http://colpareggiociperdi.it/
Partito Umanista Italia © 2005 - 2014

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale del sito sono già impostati. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information