L'indignazione dell'opposizione si è esaurita con le risposte inconsistenti del Ministero della Difesa, che ha mandato un sottosegretario a rispondere alle interrogazioni sull'uso del fosforo bianco a Falluja.

In un aula deserta con una decina di membri dell'opposizione e ancora meno della maggioranza si è consumato l'unico atto di questa farsa che a una parte ha consentito di lavarsene pubblicamente le mani e all'altra di salvarsi la faccia.

Ma al popolo italiano non può bastare la giustificazione che: "le truppe italiane sono a Nassiriya, lontana centinaia di chilometri da Falluja, e quindi non potevamo sapere.."

Non possiamo sopportare le menzogna di chi afferma che il fosforo bianco è un fumogeno quando invece è nella lista degli agenti chimici pericolosi insieme a Sarin e Tabun e in Italia è usato come veleno per topi.

Il Governo italiano deve chiarire la sua posizione riguardo ai fatti e l'opposizione deve pretendere una richiesta formale di maggiori chiarimenti agli USA e il ritiro immediato delle truppe dall'Iraq!

Dopo le torture e i cadaveri carbonizzati, cosa stanno aspettando?
La bomba atomica sganciata sui "ribelli" iracheni?
Partito Umanista Italia © 2005 - 2019