LO “STATO COORDINATORE” > una Rivoluzione Umanista
L’attuale situazione di totalitarismo economicista neoliberista sta facendo tornare alla ribalta il tema della sovranità degli stati...Leggi tutto...
Il Partito Umanista solidale con i pastori sardi in lotta
«Meglio ai maiali che agli industriali», lo gridano i pastori sardi mentre riversano in strada il latte dei propri capi di...Leggi tutto...
Stop ISDS – Diritti per le persone, Regole per le Multinazionali
Il 22 gennaio a Davos al via la campagna europea per la difesa dei diritti dei cittadini e dell’ambiente contro la minaccia di...Leggi tutto...
Bolkestein, l’UE ci riprova: il Partito Umanista ribadisce la propria contrarietà

Il Partito Umanista condanna e rigetta i tentativi dell’Ue che, a distanza di anni, ritorna sulla...

Leggi tutto...
Ancora una volta la gente innocente in Europa paga per la politica rapace di Francia, Inghilterra, USA, Israele e Turchia in Medio oriente.
Se permetteremo che la reazione a questi attentati sia il controllo e la repressione, arriveremo ad una Europa chiusa da un muro con filo spinato,  con la gente terrorizzata e senza libertà. Ci troveremo in una società militarizzata e spinta ad aumentare la spesa militare per sostenere altre guerre che produrranno altro terrorismo.

Non permettiamo in Europa il controllo, la repressione e la militarizzazione della società!
E' NECESSARIO CAMBIARE LA DIREZIONE DEGLI AVVENIMENTI.


- SI DEVONO URGENTEMENTE RITIRARE TUTTI GLI ESERCITI DAI TERRITORI OCCUPATI.
- SI DEVE VIETARE LA VENDITA DI ARMI IN MEDIO ORIENTE.
- OGNI PAESE DEVE RISPETTARE LE RISOLUZIONI DELL'ONU ED IL DIRITTO INTERNAZIONALE.


Partito Umanista Italia © 2005 - 2014

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale del sito sono già impostati. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information