Invece di tutelare e proteggere i rifugiati, Milano e l'Italia li tratta come se fossero potenziali criminali. Invece di accoglienza e solidarietà, in Italia riusciamo a riservare ai rifugiati eritrei solo intimidazioni e insicurezza.

L’irruzione della notte scorsa da parte della polizia nel dormitorio di Piazza Lodi a Milano, dove trovano asilo momentaneo i rifugiati eritrei, dimostra un vero e proprio atteggiamento intimidatorio delle forze dell’ordine, ma soprattutto il fatto che le autorità non riescono a vedere i rifugiati come persone da tutelare ma come una sorta di “problema di ordine pubblico” da risolvere con la forza. Questa sera, gli umanisti milanesi incontreranno la comunità dei rifugiati Eritrei di Milano per portare loro la solidarietà di tutti gli Umanisti e per cercare di capire come poter dar voce alle loro richieste in ambito istituzionale.

Partito Umanista Italia © 2005 - 2019