Aumentare la libertà del popolo, aumentando il suo livello di educazione: le risorse destinate a questa area si devono considerare un investimento nell'essere umano e non un "costo sociale".
Educazione gratuita e di buona qualità per tutti gli abitanti, a tutti i livelli e per tutte le età, compresa l'educazione universitaria.
Destinare non meno del 25% della spesa in educazione.
Rivalutazione della funzione degli educatori, stimolando e facilitando il costante aggiornamento dei loro metodi e delle loro conoscenze.
Non privatizzare le strutture pubbliche e non sovvenzionare la scuola privata.
Garantire il pluralismo ideologico, culturale, linguistico, etnico e religioso nei piani di studio.
Finalizzare l'educazione all'ampliamento delle capacità di analisi, di relazioni, all'intenzionalità, alla libertà di scelta e non solo all'addestramento professionale, basato sull'apprendimento passivo.
Aggiornamento delle conoscenze di nuove tecnologie per tutte le fasce della popolazione.
 

Partito Umanista Italia © 2005 - 2019